Villa Tito

Via Ettore Tito 12, Dolo (VE)

Villa Tito, di costruzione probabilmente settecentesca, fu nello scorso secolo la dimora di campagna dell’artista veneziano Ettore Tito. Pittore accademico vissuto tra 1859 e 1941, molto apprezzato per le sue scene popolari veneziane, i paesaggi e le figure mitologiche, Tito partecipò a numerosissime edizioni della Biennale d’Arte di Venezia e fu nominato nel 1929 Accademico d’Italia.
All’interno della villa si conserva oggi ancora il suo cavalletto da pittore e diverse stanze ancora conservano alcuni elementi decorativi voluti dall’artista stesso.
Lo spirito artistico della casa si continua a respirare: fu pittore il figlio di Ettore, Luigi (1907-1991), ma ne continua la tradizione familiare anche il pronipote Eppe.
Il parco all’inglese che circonda la residenza nasconde una ghiacciaia sotto ad una tipica collinetta ed una cedraia. Curioso è anche l’oratorio della cassa diviso in tre sezioni distinte, ed unico nel suo genere.

Giorni e orari di apertura

Villa Tito è aperta la seconda e la quarta domenica del mese, da aprile ad ottobre. Rimane chiusa nei mesi di luglio e ad agosto.

Villa Tito: facciata Villa Tito: corte Villa Tito: altare Villa Tito: oratorio Villa Tito: interno Villa Tito: copia dal Tiepolo Villa Tito: foto storica



Associazione culturale Nelle Ville del Brenta
Via Doge Pisani 1/2, Stra (Venezia)
C.F. 90117260274 - Tel. 347.82.43.292
e-mail: villedelbrenta@libero.it